venerdì 7 febbraio 2014

Biscotti a Cuore all'arancia e cioccolato

All'orizzonte si affaccia San Valentino con il suo carico annuale di sdolcinatezze, coccole ed affettuosità! Noi non pensiamo che queste cose debbano esserci, in una coppia, solo per San Valentino e non crediamo nemmeno che il festeggiamento di un giorno celebri la bellezza di una vita insieme, però pensiamo che un giorno da dedicarsi in maniera dichiaratamente melensa sia carino! Ed ecco che si può cominciare a coccolarsi dalla colazione, magari preparando dei biscotti da accompagnare ad un caffè fatto con amore, come tutte le mattine!
Che ne dite di farli a forma di cuore, decorarli amabilmente e dar loro un gusto strepitoso?

Ecco la ricetta:

Pasta frolla base (trovi la ricetta nel blog)
scorza di un'arancia bio grattugiata
300 gr. cioccolato fondente

Incorpora la scorza di arancia alla pasta frolla,quindi stendila tra due fogli di carta forno e con un taglia biscotti a forma di cuore fai tanti biscottoni spessi circa 7 mm., infornali a 180° per una decina di minuti,controlla sempre la cottura e tirali fuori dal forno quando saranno cotti ma appena dorati e falli freddare!
Sciogli il cioccolato (se temperato è meglio) , introducilo in una siringa usa e getta e crea dei decori carini sui tuoi biscotti! Fai raffreddare anche il cioccolato e quando sarà bello croccante assapora con la tu metà questi biscottoni! Effetto "LOVE" garantito!









La scatolina porta biscotti la trovi su Arte per Te:

                                      http://www.youtube.com/user/ombraoffuscante







Qui troverai il video dove potrai vedere il procedimento passo passo:



Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele

La Besciamella

Ci sono gesti antichi che hanno il sapore di casa, di festa...ecco uno di questi gesti è il rimestare la Besciamella, lo spandersi del suo profumo per la casa fa tornare in mente l'entusiasmo di noi bimbi che guardavamo la mamma mentre perparava manicaretti...la besciamella...che morbida bontà!
Ora vi diciamo come la facciamo noi, ecco la ricetta:

250 gr. latte
30/35 gr. burro
2 cucchiai di farina
sale q.b.

Sciogliete il burro in un tegame ed incorporate la farina,quindi girate velocemente e formate il roux, a questo punto versate lentamente il latte, sempre rimestando, aggiungete adesso il sale e continuate a mescolare sino a che la besciamella non addensi,portare avanti la cottura sino a quando non sarete arrivati al grado di densità desiderato! Se vi piace aggiungete della noce moscata...dicono ci stia bene...ma noi non la amiamo!
Mi raccomando ,una volta utilizzata la besciamella non dimenticate di dare a vostro figlio la pentola da "ripulire" con il cucchiaio di legno...ci sono cose a cui non si può proprio rinunciare...piccole tradizioni del cuore!



qui troverai il video della ricetta spiegata passo passo:


Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele

Cake Pops Nutellosi

Quando la giornata è lenta e non ingrana, quando il pomeriggio non passa mai e la noia ti attanaglia, quando vuoi dare una svolta divertente al pomeriggio, quando vuoi che grandi e piccoli si divertano assieme in cucina...ecco...quando desideri tutte queste cose e soprattutto ti è avanzata della torta secca è il momento di preparare i Cake Pops! Dolcetto da passeggio "di riciclo" goloso e spiritoso che ti darà tanta felicità...al promo morso!

Ecco la ricetta:
Una base torta al cioccolato (tipo pan di spagna gr.250)
1 confezione di Glassa al cioccolato
100 gr. di Nutella
300 gr. ci cioccolato fuso
Granella di nocciola
zuccherini
Pistacchio grattugiato
Spiedini in legno tagliai a 17 cm


Sbriciola la base torta in una ciotola, puoi farlo con le mani! Aggiungi la nutella, la glassa e della granella di nocciola e 50 gr. cioccolata fusa, amalgama bene il tutto! Metti il composto in freezer per una decina di minuti.
Con un cucchiaio porziona gelato fai delle palline di composto, e adagia le palline sulla carta forno,quindi prendi un bastoncino immergine la punta nel cioccolato fuso ed infilza le palline di composto,fai indurire il cioccolato quindi immergi l'intera pallina di composto,con l'ausilio dello stecco, nel cioccolato fuso e quindi guarnisci con granella, zuccherini o quello che la tua fantasia ti suggerisce!Poggiali in una tazza dalla parte del bastoncino e falli rapprendere ben bene...dopo puoi mordicchiarli tutti!!!!!




Ecco il video della ricetta:


Spero ti sia divertito con questi dolcini!
Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele!

Il Burro ed il Latticello

Antichi gesti ci riportano alla fabbricazione del burro...ci sembra di sentire Heidy e "le caprette che le fanno ciao", prati verdi, pascoli rigogliosi, odore di erba...e di stalla! Eh si...una volta il burro si faceva così, ma oggi il burro lo prepariamo in casa, buono buono come quello di Heidy! Mentre faremo il burro, inevitabilmente creeremo anche il latticello...beh! non buttatelo...è un componente importantissimo per dare una nota acida a moltissime preparazioni culinarie....qui su 2C+K troverai la RED VELVET in cui uso il latticello!

Ecco la ricetta per preparare questi due derivati della Panna, con questa dose avrete circa 120 gr. di latticello e 85 gr. di burro:

250 gr. di panna da montare
Fruste elettriche

In una ciotola versa la panna fredda e comincia a montare...monta monta monta...poi la panna sarà pronta, ma tu monta...non mollare...ora la panna devi smontare! ahahhaha! Eh si, ora bisogna fare "impazzire" la panna facendola rapprendere e facendo dividere la parte grassa da quella sierosa...quindi continua a darci dentro con le fruste fin quando sul fondo della ciotola si sarà creata una bella pozzanghera di latticello, quindi compatta ben bene il burro e da una forma gradevole,puoi usare anche degli stampini in silicone. Riponi le preparazioni in frigorifero e consumale entro 2/3 giorni!


Qui troverai il video in cui è spiegato passo passo il procedimento della ricetta:

Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Gabriele ed Ombretta

La Pasta Frolla (Ricetta base)

Oggi facciamo la pasta frolla! Ottima base per biscotti, crostate, cestini golosi...e tante leccornie buonissime! Noi vi faremo vedere come si fa una frolla base, senza aromi particolari, ma sappiate che quando la farete per le vostre preparazioni potrete unire scorza di agrumi,cannella, gocce di cioccolato... per avere sempre un gusto diverso e speciale!

Vediamo come si fa, ecco gli ingredienti:

400 gr. farina 00
1 bustina vanillina
2 uova bio
200 gr. di burro (si può aumentare la dose sino a 300 gr. per frolle più friabili)
175 gr. di zucchero

Lavora il burro e lo zucchero in planetaria con gancio a foglia per pochi minuti alla massima velocità. Nel frattempo unisci la vanillina alla farina, quando il burro e lo zuccherò saranno ben miscelati aggiungi metà della farina all'impasto, quindi metti un uovo e fai mescolare bene, dopo un pò metti la rimanente farina e l'ultimo uovo e fai andare finchè gli ingredienti saranno ben incorporati ma la frolla apparirà ancora non compatta. A questo punto metti la frolla sul piano da lavoro, compattala velocemente con le mani, avvolgila nel cellofan e ponila in frigorifero per un'ora, dopo potrai usarla per la tua preparazione preferita!
Puoi svolgere l'intero procedimento a mano miscelando ed impastando tutti gli ingredienti, contemporaneamente e velocemente, in una ciotola.




Qui trovi il video in cui puoi vedere passo passo il procedimento della ricetta:

Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele

La Tempera del Cioccolato

Oggi ti insegnamo a temperare il cioccolato, un procedimento semplice che garantirà ai tuoi cioccolatini ed alle tue glassature  lucidità e la croccantezza! Un cioccolato temperato sarà bellissimo da vedere e buonissimo da sgranocchiare. Il cioccolato può essere temperato in vari modi, noi useremo un metodo non professionale ma efficace e veloce.

Ecco cosa occorre:
Cioccolato
termometro da cucina (Non necessarissimo ma utile, nel video ti spieghiamo come farne a meno!)

Poni il 3/4 del totale del cioccolato da temperare in una ciotola di vetro e metti in microonde alla massima potenza per  3 minuti, nel fonderla, stando attentissimi a non bruciarla, portala ad una temperatura di 46°,quindi raffredda il cioccolato sino a 26° aggiungendo altro cioccolato e facendolo sciogliere in quello caldo mescolandoli insieme, arrivati a temperatura rimetti il cioccolato in miscoonde per 25 secondi e portalo a 34/36°. A questo punto il cioccolato è temperato! Usa il tuo cioccolato da caldo per dargli la forma che preferisci!



Qui troverai il video della ricetta spiegata passo passo:


Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Gabriele ed Ombretta

giovedì 6 febbraio 2014

Prosciutto Glassato al miele

Oggi vi portiamo l'America in tavola, ma un'America gustosa e festosa, un America coreografica e d'effetto... insomma l'America! Questo è un secondo ricco e gustoso, ma non grasso, ottimo per dei buffet o delle grandi cene, con una portata di queste si servono circa 25/30 commensali... quindi minima spesa massima resa... si alla fine dei conti è anche economico!
Vediamo come si prepara:

Ingredienti per la Glassa
300 gr. zucchero di canna
375 gr. miele (mille fiori o fiori di arancio)
150 gr. vino Madera o un vino dolce simile
75 gr. aceto di mele


Ingredienti per la prima cottura del Prosciutto
5 foglie di alloro
1 cucchiao di semi di coriandolo
1 cucchiaio di grani di pepe nero
3 stecche di cannella
chiodi di garofano
3/4 grosse carote
1 cipollaa
1 porro
1 coscia di prosciutto disossata da 4/5 Kg.

Lega bene la coscia di prosciutto e ponila in una casseruola completamente coperta di acqua, aggiungi le carote, il porro e la cipolla tagliati a pezzi, il pepe schiacciato, coriandolo, la cannella, l'alloro, e fai cuocere per tre ore a fuoco medio, rimuovendo di tanto in tanto la schiumetta che si formerà sul bordo della casseruola.
Mentre il prosciutto lessa beato ti consiglio di preparare la glassa: metti in una pentola lo zucchero di canna e accendi una fiamma media, quindi aggiungi il vino e mescola bene, poi aggiungi l'aceto e per ultimo il miele. Mescola di tanto in tanto e fai cuocere fino a che la glassa non caramelli, divenendo viscosa. Dopo tre ore scola il prosciutto e slegalo, quindi incidi il grasso a quadretti facendo delle righe che si intersecano obliquamente tra loro, al centro di ogni quadratino metti un chiodo di garofano (guarda il video per capire meglio). Incastonati tutti i chiodi di garofano riponi il prosciutto in teglia e ricoprilo con uno strato di glassa, ponilo in forno a 170° per 15 minuti, quindi  trascorso il tempo rimetti nuova glassa e rimetti in forno per un'altra mezz'ora, bagnando di tanto in tanto con la glassa che si deposita sul fondo della teglia.
 A fine cottura il prosciutto dovrà essere di un colore bruno caramello.
Aspetta che si raffreddi e quando sarà a temperatura ambiente taglia a fettine, quindi servi con la glassa del fondo che, se vorrai, potrai frullare per darle un aspetto più cremoso.
Buon appetito!






Qui troverai il video con  la ricetta descritta passo passo:



Noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele



Red Velvet...all'Italiana!

Ciaooooo!
Oggi ti presentiamo una Rossa...una rossa vellutata...una rossa vellutata provocante...che vuole essere tutta mangiata! Ma che hai capito??? Stiamo parlando di una torta...una torta troppo buona...ma anche tanto golosa...nulla di dietetico oggi...oggi il palato gode!
LA Red Velvet da sempre è una torta scenografica,con la sua fettona rossa, ma noi l'abbiamo voluta rendere un pò Italiana variando qualcosa negli ingredienti tardizionali!

Ecco la ricetta:
 Dose per 2 basi da 24 cm

400 gr. faina 00 setacciata
170 gr. di burro
3 uova
450 gr. di zucchero
6 cucchiai di colorante rosso
16 gr. cacao amaro
6 gr. di estratto di vaniglia o vanillina
9 gr. sale
7 gr. bicarbonato di sodio
8 gr. aceto mele
370 gr. latticello

Bagna:
liquore cremoso al cioccolato (noi abbiamo usato il biccerin)

Farcitura:
50 gr.farina 00 setaciata
500 ml. latte
400 gr. zucchero
450 gr.burro
9 gr. estratto di vaniglia
6 cucchiai di nutella

Copertura:
500 gr. Panna montata zuccherata.

Come prima cosa ti suggeriamo di preparare la base della farcitura, in modo da avere il tempo di farla raffreddare bene e non perdere tempo successivamente. Metti in un tegame la farina e aggiungi a poco a poco il latte, quindi accendi la fiamma e fai addensare la crema mescolando continuamente. Quando è pronta versa la crema su di un piatto e falla raffreddare (metti un pò di carta cellofan per non far formare la pellicola).
Ne frattempo prepariamo la base della torta: in planetaria metti 450 gr. di burro ed una parte di zucchero, circa la metà,  poi aggiungi il rimanente a poco a poco, alternandolo con le uova che uniremo una per volta. Fai mescolare bene per cinque minuti ed aggiungi la vaniglia, il colorante, il cacao e uniamo il sale  al latticello e incorpora tutto nel composto. Lavora per una decina di minuti e  quindi stacca la planetaria. Unisci la farina e mescola benissimo con una spatola. Mescola  l'aceto di mele al bicarbonato e metti nel  composto. Dividi l'impasto in due teglie da 24 cm me metti in forno a 180° a forno ventilato per 35/40 minuti...fai sempre la prova stecchino!!!
Mentre le basi cuociono in forno ,ultima la crema di farcitura, in planetaria metti il burro (450 gr.) e lo zucchero (400 gr.) lavora per 10/15 minuti quindi aggiungi la vanillina e lavora ancora qualche minuto,quindi incorpora la base crema preparata prima e fai andare la planetaria altri cinque minuti,alla fine otterrai una spumosissima e buonissima crema di burro....conservala in frigo ben coperta per un ora!
Prepara le basi per l'assemblaggio scrostando con il coltello la pellicola superiore e da ben fredde mettine una per base e imbibiscila con il liquore al cioccolato, quindi spalma la nutella sulla base torta, solo dopo metti uno strato di crema di burro (io uso la sac a poche per agevolarmi).
Adagia sopra la seconda base e quindi sigilla le torte fra loro lateralmente con la crema al burro e l'aiuto di una spatola. Metti un pò di bagna anche sulla base superiore. Ora metti la torta in frigo per un paio di ore, nel frattempo prepara la panna, che io uso dolce, quindi in planetaria metti 3 cucchiai di zucchero a velo e 500 gr. di panna da montare e lascia andare sino a consistenza bella soda della panna.
Ricopri con la panna la torta e decorala come preferisci...ora tagliane una fettona e gustatela!!!!




Qui troverai il video della preparazione:


Buon appetito!
E noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!


mercoledì 5 febbraio 2014

Funghi Trifolati

Che bello andar per funghi nei verdi boschi...che bello trovar tesori nascosti...che bello trovar porcini in celati posti!
Eh si...tutto molto poetico...ma cosa c'è di più bello di cucinare un così bel bottino di bosco? Nulla ripaga di più che assaporare funghi freschi, ma a volte ci si può accontentare anche di un "bottino surgelato",ba sta che venga ben cucinato!!!
Oggi ti proponiamo una ricetta base per cucinare i funghi, li facciamo trifolati!

Ecco la ricetta:

1Kg. Funghi surgelati (Misto bosco)
1 o 2 spicchi di aglio
 4 / 5 cucchiai di Olio E.V.O.
Sale q.b.
Pepe nero q.b.

Metti in padella l'Olio, quindi schiaccia i  tre spicchi di aglio e tuffali  in padella nell'olio,quando si saranno dorati e l'olio si sarà insaporito, versa in padella i finghi e falli andare a fiamma media, rimestando di tanto in tanto, aggiungi il sale e continua a cuocere finchè tutta l'acqua buttata dai funghi si sarà ristretta! Solo a fine cottura puoi aggiungere, se ti aggrada, il pepe! Alcuni mettono anche il prezzemolo fresco...ma noi il preferiamo senza...questo decidilo tu!


Ecco il video della ricetta:

Buon appetito e noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Gabriele e Ombretta

Lasagne ai Funghi

Passano gli anni, si alternano le festività, cambiano i commensali, ma la certezza di un buon primo piatto come queste Lasagne ai Funghi che vi proponiamo oggi, da un senso di continuità al vostro vivere la tavola in maniera gustosa, felice, gioiosa ed appagata!
Condividiamo con voi un must della nostra tradizione culinaria di famiglia: le MITICHE Lasagne ai Funghi di Ombrettina!!! Uno di quei piatti che una volta assaggiati ti legheranno inesorabilmente a Noi...davvero...dopo averle provate ci vorrai più bene! ;-)
Ecco gli ingredienti:
Lasagne all'uovo secche Barilla
Besciamella litri  2
250 gr. grana Padano
1 Scamorzina dolce o affumicata (250 gr.)
1 Kg. di Funghi trifolati
9 sottilette
3 dado ai funghi

Fatta la besciamella, (come ti abbiamo suggerito qui:) mentre è ancora in cottura aggiungi un dado ai funghi per litro, ma prima salva una tazza di besciamella bianca e mettila da parte.
Quindi in una pirofila metti un mestolo di besciamella e spargila ben bene, quindi adagia un primo strato di lasagne e metti sopra un bel pò di besciamella, condisci con i funghi, la scamorzina a dadini, il Grana grattugiato , 6 sottilette una accanto all'altra e sovrapponi un nuovo strato di lasagne crude, quindi ripeti le operazioni di condimento ma con la metà delle sottilette. Fai quattro strati di lasagna e sopra l'ultimo strato stempera la besciamella ai funghi con quella bianca per darle un colorito più pallido che ben si sposa con la doratura in forno!
Sopra l' ultimo strato di besciamella spolverizza del grana!
 Quindi inforna a 180° a forno ventilato per 30/35 minuti.
Fai raffreddare completamente e reinforna prima di servirle per riscaldarle un pò!




Buon appetito e noi ci rivediamo presto...sulle vostre tavole!
Ombretta e Gabriele